Grande successo per le Domeniche della Salute del Rotary Club Salerno Duomo

Grande successo per l’ultima tappa delle Domeniche della Salute: il dott. Donato Dente domenica mattina ha visitato circa 20 cittadini salernitani della Zona Orientale che si sono sottoposti, all’interno della struttura solidale “Casa Nazareth” di Via Guariglia, nel Quartiere Europa, allo screening gratuito dell’ apparato uro – genitale, offerto dal “Club Rotary Salerno Duomo”, presieduto dal dottor Giuseppe Cimmino.

Grande successo per le Domeniche della Salute del Rotary Club Salerno Duomo

L’iniziativa ha riscosso un notevole apprezzamento da parte della popolazione del quartiere, e non solo, nell’ambito di un progetto che mira a sensibilizzare sull’importanza della prevenzione.

La parola all’esperto

Il dottor Donato Dente, Urologo Andrologo, Aiuto Responsabile del Reparto di Urologia Robotica e Mini – Invasiva della Casa di Cura convenzionata Villa Igea di Ancona, ha parlato delle patologie che riguardano l’apparato riproduttivo maschile, mettendo in guardia i pazienti sui fattori di rischio

La disfunzione erettile, che può essere causata anche da stress lavorativo, familiare o socio – economico, sta interessando sempre di più i giovani che hanno un approccio alla vita sessuale non corretto: un normale rapporto con una ragazza viene identificato con quello che i ragazzi vedono, anche attraverso il loro smartphone, sui siti porno: pensano che quelle dovrebbero essere le loro prestazioni sessuali. Molti giovani che hanno normali erezioni e normali prestazioni sessuali, vengono da me credendo di avere dei problemi perché non riescono ad ottenere ancora di più.

Non solo prostata

Il dottor Dente ha consigliato ai pazienti che si sono sottoposti alla visita, di tenere sotto controllo l’apparato urinario

La problematica urologica non riguarda solo la prostata , ma può interessare anche la vescica, i reni e soprattutto la disfunzione erettiva: molto spesso gli uomini credono che avere una disfunzione erettiva sia una diminuita virilità., noi cerchiamo di far comprendere che è importante parlarne con il medico perché spesso questa disfunzione è causata da problematiche banali che si possono risolvere in modo molto semplice. Naturalmente alla base ci possono anche essere problematiche più importanti che attraverso un controllo in fase precoce possono essere risolte

Il PSA

Il Dottor Dente ha consigliato alle persone visitate di tenere sotto controllo il valore del Psa e di sottoporsi a visite periodiche dall’urologo

Almeno una volta all’anno dopo i 45 – 50 anni, soprattutto se in famiglia c’è familiarità per malattie prostatiche, renali o vescicali. Se è necessario occorre fare un’ecografia e una uroflussometria che è un esame che valuta la qualità del flusso urinario

 

articoli correlati

Sesso virtuale tra i giovani: è allarme. Il parere dell’andrologo

C’è una correlazione tra sesso virtuale e impotenza? A quanto pare si. Ad affermarlo è la SIA (Società Italiana Andrologia), che ha portato a termine […]

Disfunzione erettile e attività fisica: ci possono essere davvero dei benefici? L’andrologo risponde

Disfunzione erettile e attività fisica: ci possono essere davvero dei benefici? Il movimento rappresenta davvero una concreta possibilità, per chi si trova in questa condizione? […]

Salute maschile: l’andrologo deve essere un riferimento, come il ginecologo per le donne

Lo specialista andrologo, per gli uomini, deve essere un punto di riferimento imprescindibile, proprio come il ginecologo per le donne. E’ fondamentale andare dallo specialista […]
chevron-downarrow-up