L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

Nel mese della prevenzione dei tumori urologici, con particolare riferimento al tumore alla prostata, il più diffuso tra gli uomini al di sopra dei 50 anni.

Lo specialista urologo spiega come i controlli periodici possano rappresentare una pratica virtuosa, da portare avanti non solo in presenza di sintomi evidenti.

MA CHI E’ CHE DEVE FARE PREVENZIONE?
E’ OPPORTUNO CONTROLLARSI ANCHE PRIMA DEI 50 ANNI?

In questo VIDEO lo specialista parla di prevenzione e dell’importanza dei controlli

PER APPROFONDIRE GUARDA ANCHE QUESTO VIDEO
🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽

articoli correlati

Dal viagra alla protesi peniena: l’andrologia cambia volto

Sono ormai passati 25 anni da quando il Viagra ha rivoluzionato l’universo maschile, ma è arrivato il momento di guardare oltre. Certo, quando nel 1998 […]

Sesso virtuale tra i giovani: è allarme. Il parere dell’andrologo

C’è una correlazione tra sesso virtuale e impotenza? A quanto pare si. Ad affermarlo è la SIA (Società Italiana Andrologia), che ha portato a termine […]

Disfunzione erettile e attività fisica: ci possono essere davvero dei benefici? L’andrologo risponde

Disfunzione erettile e attività fisica: ci possono essere davvero dei benefici? Il movimento rappresenta davvero una concreta possibilità, per chi si trova in questa condizione? […]
chevron-downarrow-up