Ho visto del sangue nelle urine cosa faccio?

Il sangue nelle urine deve essere valutato sempre con molta attenzione senza lasciare nulla al caso. La macroematura (termine medico per indicare il sangue nelle urine) va affrontata in modo serio e risoluto rivolgersi innanzitutto ad un urologo esperto. Questo sintomo può essere causato da calcolosi urinaria, tumori delle vie urinarie, e infezioni, va indagato  con Citologia urinaria in 3 campioni (esame banalissimo che si può effettuare in qualunque laboratorio), Ecografia apparato urinario, quindi sia reni che vescica e prostata e infine se lo specialista lo ritiene opportuno una cistoscopia flessibile.

articoli correlati

Dal viagra alla protesi peniena: l’andrologia cambia volto

Sono ormai passati 25 anni da quando il Viagra ha rivoluzionato l’universo maschile, ma è arrivato il momento di guardare oltre. Certo, quando nel 1998 […]

Sesso virtuale tra i giovani: è allarme. Il parere dell’andrologo

C’è una correlazione tra sesso virtuale e impotenza? A quanto pare si. Ad affermarlo è la SIA (Società Italiana Andrologia), che ha portato a termine […]

Disfunzione erettile e attività fisica: ci possono essere davvero dei benefici? L’andrologo risponde

Disfunzione erettile e attività fisica: ci possono essere davvero dei benefici? Il movimento rappresenta davvero una concreta possibilità, per chi si trova in questa condizione? […]
chevron-downarrow-up